Come scegliere la cucina dei propri sogni

La cucina è la zona della casa che viene più vissuta o sicuramente rimane ai primi posti; per questo motivo è fondamentale, in fase di progettazione, curarne particolarmente la sua vivibilità e la sua funzionalità, ma come?

Funzionalità

Essendo di fatto l’ambiente della casa nel quale si lavora,  maggiore sarà la comodità di movimento al suo interno  e maggiore sarà la facilità di accesso a tutte le sue parti e agli utensili, di conseguenza sarà minore   lo sforzo, anche mentale, che sarà necessario nello svolgimento delle attività quotidiane.  Il concetto di “ergonomia domestica” ovvero lo studio dell’interazione tra i componenti d’arredo e l’utilizzatore, al fine di renderne più facile, più comodo e più sicuro il loro uso, trova la sua massima applicazione nel sistema cucina.

cucina

Le parti della cucina:

  • Piano cottura
  • Piano lavoro
  • Zona dedicata al lavaggio
  • Zona dedicata alla conservazione

Piano Cottura

La zona dedicata alla cottura è il punto focale di ogni cucina e per questo deve essere pensata con attenzione; la prima è più importante scelta riguarda il tipo di piano cottura che si vuole utilizzare: induzione o gas.

Il piano ad induzione è sicuramente il più moderno ed efficiente per quando riguarda la velocità di cottura, ma presenta due criticità che vanno conosciute ed accettate: innanzitutto la scarsa regolabilità dell’intensità, le piastre ad induzione presentano infatti dei livelli di calore selezionabili ma dai quali non è possibile variare obbligando quindi l’utilizzatore ad adattarsi ai livelli disponibili, in secondo luogo l’obbligo di utilizzare pentole adatte all’induzione, escludendo quindi materiali come il rame o più in generale tutto ciò che non sia ferro; il gas dal canto suo permette l’utilizzo di qualsiasi tipo di pentola ed è regolabile a piacimento, l’unico inconveniente è l’obbligo di utilizzare una bombola o allacciarsi al gas.

Cappa Aspirante

Abbinata al piano cottura la cappa aspirante ha una funzione molto importante per l’estrazione di fumi, odori e vapore. Particolare attenzione va posta nella scelta di questo apparato sia in termini di efficienza che di rumorosità. Molto interessanti sono le soluzioni a scomparsa che oltre all’estetica offrono anche eccezionali prestazioni in termini di efficienza aspirante, unita ad una confortevole silenziosità.

cucina

Piano Lavoro

Il piano di lavoro comprende tutte quelle aree atte alla preparazione del cibo, non per forza la zona deve essere unica, alta funzionalità è anche data da più zone che altre ad offrire una superficie di appoggio fungono anche da separatori fra le altre aree della cucina, delimitandone gli spazi. Non sempre è possibile avere molto spazio a disposizione quindi fra tutte le zone, quella dedicata al lavoro è sicuramente quella più sacrificabile, ovviamente entro certi limiti di funzionalità.

Zona dedicata al lavaggio

Parte fondamentale di ogni cucina in quanto assicura l’igiene degli alimenti e di tutti gli utensili che vengono utilizzati. Una scelta che può avere impatto è quella di avere due vasche al posto di una sola nel proprio lavello, tale scelta non comporta conseguenze, al pari di quella relativa ai fornelli e soprattutto è spesso dettata dalla quantità di spazio disponibile.

cucina

Zona dedicata alla conservazione

La cosiddetta “dispensa” fa parte della nostra quotidianità ormai da migliaia di anni, ai tempi degli antichi romani veniva chiamata apoteca ed era posta proprio a ridosso della cucina, al giorno d’oggi in mancanza di spazio può essere sostituita con ampi e comodi contenitori estraibili a colonna.

Contenitori

Lo stoccaggio di tutte le attrezzature deve essere organizzato per disporre in maniera facile ed immediata di tutti gli utensili e delle stoviglie, senza dover fare molti spostamenti che oltre a rappresentare dispendi di tempo e di energie, possono rappresentare maggiori rischi di rotture accidentali e/o infortuni.

Al giorno d’oggi i contenitori, siano essi basi, pensili o colonne, possono avere molteplici configurazioni che vanno dai cassettoni scorrevoli con chiusura ammortizzata a quelli con cestelli girevoli o ad estrazione, per rendere perfettamente fruibile ogni piccolo angolo a disposizione.

Elettrodomestici

Le caratteristiche degli elettrodomestici ed il loro posizionamento nell’ambito del lay-out della cucina sono estremamente importanti per la funzionalità e l’ottenimento di eccellenti risultati in fase operativa, specialmente nelle situazioni di attività più intensa come nel caso di pranzi o cene con ospiti.

Il forno è sicuramente l’elettrodomestico che ha il ruolo più importante per gli amanti dell’arte culinaria pertanto è importante scegliere prodotti di provata affidabilità e con funzioni all’avanguardia come il sistema ventilante o altre opzioni disponibili sulle versioni attuali. Accanto al forno troviamo solitamente il microonde che normalmente per praticità viene posizionato in sovrapposizione al forno nello stesso elemento colonna il più delle volte nella soluzione ad incasso che integra perfettamente i due componenti. Il posizionamento è preferibile in prossimità del piano cottura in modo da poter avere tutto sotto controllo, ma ovviamente questo non è sempre possibile in relazione alla conformazione degli ambienti e alla posizione dei fori finestra sulle pareti che confinano l’ambiente cucina.

La lavastoviglie difficilmente manca in una cucina dotata di tutti i comfort, la sua posizione ideale è accanto al lavello per un più facile inserimento delle stoviglie dopo una prima “sgrezzatura” dello sporco superficiale, la soluzione ad incasso è la preferita per la sua perfetta integrazione con il contenitore la cui anta maschera lo sportello di carico.

Il frigorifero è un altro componente di importanza rilevante per l‘importante funzione di conservazione dei cibi. Le soluzioni ad incasso offrono una migliore integrazione all’interno del mobilio ma ultimamente la soluzione preferita è quella del frigo armadio, che spesso viene posizionato in nicchia o libero, anche separatamente dal mobilio. La sua capienza è un elemento da non sottovalutare specialmente per chi per esigenze di tempo o di numerosità del nucleo famigliare preferisce preparare anticipatamente alcuni alimenti da rendere disponibili velocemente all’occorrenza. Una scelta che sta sicuramente prendendo sempre più piede è quella di acquistare un frigorifero/congelatore in grado di produrre e somministrare ghiaccio in automatico, funzione molto utile per disporne in abbondanza senza lunghi tempi di attesa.

Accanto al frigorifero trova sempre più spesso spazio la winery, utilissima per gli amanti del buon bere, ma molto d’effetto dal punto di vista dell’estetica e del design nel complesso dell’arredo cucina.

cucina

I progettisti Eco Smart Building grazie alla loro esperienza e ad un attento studio delle esigenze del cliente sono in grado di offrire una consulenza qualificata ed una progettazione ottimale, che comprende le viste tridimensionali ed i render per rendere maggiormente apprezzabile al cliente quello che sarà il risultato finale.

Qua sotto trovi tutti gli articoli presenti sui nostri BLOG, sia Biohaus che Eco Smart Building, seguici per scoprire ogni mese un nuovo approfondimento e contattaci se vuoi maggiori informazioni!

Visita il nostro sito per scoprire tutti nostri servizi

Scopri come Avviare il Tuo Progetto di Investimento con Sicurezza e Consapevolezza

Sei interessato a investire nell’immobiliare ma non sai da dove cominciare? Non preoccuparti! La nostra guida pratica ti offre un percorso chiaro e semplice in 10 passi per aiutarti a navigare attraverso le varie fasi di un progetto di investimento per la costruzione o ristrutturazione di un immobile.

iscriviti e Scarica la nostra guida gratuita